Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso.
Nell'Informativa sulla Privacy puoi leggere le istruzioni per l'eventuale disabilitazione.

Accetto | Maggiori Informazioni
Il procedimento disciplinare nella pratica operativa delle aziende: avvio, gestione e conclusione dello stesso. Nuove tecniche di contestazione dopo la legge n. 92/2012 e dopo il D.Lgs. 23/2015

Il procedimento disciplinare nella pratica operativa delle aziende: avvio, gestione e conclusione dello stesso. Nuove tecniche di contestazione dopo la legge n. 92/2012 e dopo il D.Lgs. 23/2015

Codice corso: 17-AMM-001-01 Area: PERSONALE, AMMINISTRAZIONE, FISCO, TRIBUTI, BILANCIO, GIUSLAVORISTICA

Date: 29 settembre (da confermare) Durata: 10 ore

Prezzi
Aziende non associate e lib. professionisti (+IVA) 314 € + IVA
Aziende associate (+IVA) 235 € + IVA
Privati (IVA inclusa) 314 €

OBIETTIVI

Il corso si propone di fornire ai destinatari tutti gli strumenti necessari per la gestione, dall’inizio alla fine, di un procedimento disciplinare. Il corso inoltre è diretto a far conoscere tutte le problematiche connesse al licenziamento disciplinare a seguito delle riforme della disciplina sui licenziamenti intervenute nel 2012 e nel 2015. Infine, nell’ambito del corso, saranno approfondite alcune fattispecie particolari di licenziamento.

PROGRAMMA

PRIMO MODULO: IL POTERE DISCIPLINARE E IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE
Il potere disciplinare e le sue fonti
Gli obblighi del lavoratore e la loro inosservanza: diligenza e fedeltà
Il problema degli obblighi extra-lavorativi
La parità di trattamento disciplinare e la pregressa tolleranza di comportamenti successivamente sanzionati
L’art. 7 dello Statuto dei lavoratori:
- l’affissione del codice disciplinare: conoscenza/conoscibilità;
- la contestazione dell’addebito:
- specificità della contestazione;
- immutabilità della contestazione;
- tempestività della contestazione;

Il termine a difesa
L’assistenza all’audizione
Il termine per l’adozione del provvedimento finale
Le sanzioni: conservative ed espulsive
La tipicità delle sanzioni
La convertibilità delle sanzioni a opera del Giudice
La sospensione cautelativa: quando è possibile e quali rischi presenta
La recidiva e i problemi applicativi. Il calcolo della recidiva
La proporzionalità della sanzione.

SECONDO MODULO: IL LICENZIAMENTO DISCIPLINARE
La giusta causa e il giustificato motivo soggettivo di licenziamento: differenze
La nozione di fatto contestato
L’insussistenza del fatto contestato e il fatto rientrante tra le condotte punibili con una sanzione conservativa sulla base delle previsioni dei contratti collettivi ovvero dei codici disciplinari applicabili (legge Fornero)
Il licenziamento disciplinare in relazione al quale sia direttamente dimostrata in giudizio l'insussistenza del fatto materiale contestato al lavoratore, rispetto alla quale resta estranea ogni valutazione circa la sproporzione del licenziamento (art. 3 d.lgs. n. 23/2015)
Il licenziamento in rapporto alla formulazione della contestazione
I casi più ricorrenti in giurisprudenza di licenziamento disciplinare
Orientamenti giurisprudenziali recenti


TERZO MODULO: FATTISPECIE PARTICOLARI DI LICENZIAMENTO
Scarso rendimento ed eccessiva morbilità: tra licenziamento disciplinare e licenziamento per giustificato motivo oggettivo
Il licenziamento per inidoneità fisica sopravvenuta e il licenziamento per superamento del periodo di comporto
La carcerazione del lavoratore
Il licenziamento del dirigente

Per ogni modulo è appositamente previsto uno spazio per esaminare casi pratici proposti dai partecipanti e aiutare a individuare soluzioni concrete

DOCENTE:

Avv. Giuseppina Mortillaro avvocato giuslavorista e professoressa del diritto del lavoro presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa.

DESTINATARI:

Datori di lavoro, addetti a uffici legali e del personale, operatori Risorse Umane, Giuristi d'impresa.

CALENDARIO:

29 Settembre 2017 dalle 14:30 alle 18:00

6 Ottobre 2017 dalle 14:30 alle 18:00

13 Ottobre 2017 dalle 14:30 alle 18:00