Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso.
Nell'Informativa sulla Privacy puoi leggere le istruzioni per l'eventuale disabilitazione.

Accetto | Maggiori Informazioni
Infortuni sul lavoro: la nuova responsabilità penale dei lavoratori.(Aggiornamento valido per RSPP, ASPP, RLS, Preposti, Datori di lavoro, Dirigenti e Formatori) (SEDE DI LUCCA)

Infortuni sul lavoro: la nuova responsabilità penale dei lavoratori.(Aggiornamento valido per RSPP, ASPP, RLS, Preposti, Datori di lavoro, Dirigenti e Formatori) (SEDE DI LUCCA)

Codice corso: 17-SIC-001-20 Area: SICUREZZA E AMBIENTE - CORSI E AGGIORNAMENTI RSPP/ASPP E FORMATORI

Date: 5 dicembre 2017 (CONFERMATO) Durata: 4 ore

Prezzi
Aziende non associate e lib. professionisti (+IVA) 308 € + IVA
Aziende associate (+IVA) 231 € + IVA
Privati (IVA inclusa) 308 €

INFORTUNI SUL LAVORO: LA NUOVA RESPONSABILITA’ PENALE DEI LAVORATORI

Un nuovo importante fattore da valutare per coinvolgere i lavoratori nella gestione della sicurezza aziendale e prevenirne i comportamenti non conformi

SIGNIFICATO E FINALITA’

Gli infortuni sul lavoro sono causati in molti casi da comportamenti negligenti ed

imprudenti degli stessi lavoratori. Per mantenere un adeguato livello di sicurezza nei luoghi di lavoro risulta quindi decisivo formare le maestranze affinché osservino le procedure aziendali e si pongano all’opera con senso di responsabilità.

La più recente giurisprudenza, innovando la materia, ha iniziato a punire i lavoratori che si sono resi responsabili di un infortunio violando gli obblighi loro imposti dal Testo Unico Sicurezza.

Il seminario – attraverso l’analisi di casi pratici – intende informare i soggetti aziendali con funzioni di tipo organizzativo delle nuove responsabilità che competono ai lavoratori nella gestione della sicurezza, alla luce degli ultimi orientamenti della magistratura penale.

Con l’ausilio di immagini e di filmati esplicativi, saranno anche descritti i più diffusi comportamenti illeciti realizzati dagli addetti alle macchine industriali utilizzate nei processi produttivi, fonti di gravi rischi per la sicurezza dei lavoratori, delineando le “buone prassi” idonee a prevenirli.

 PROGRAMMA

Il ruolo dei lavoratori nella gestione della sicurezza aziendale

  • Le condotte negligenti e imprudenti dei lavoratori: elemento critico per la sicurezza aziendale
  • Come gestire il “fattore umano”: le leve messe a disposizione dalle neuroscienze
  • Il “nuovo” sistema antinfortunistico: da un modello “iperprotettivo” ad uno “collaborativo”. Quali implicazioni?
  • Il concetto di “auto-responsabilità” dei lavoratori
  • La gestione consapevole e responsabile del “rischio infortunio” e del “rischio reato”
  • I principali obblighi dei preposti e dei lavoratori in materia di sicurezza

 La responsabilità penale dei lavoratori

  • Le sanzioni penali contenute nel Testo Unico Sicurezza
  • Il reato di rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro
  • I reati di omicidio colposo e lesioni colpose
  • Gli attuali orientamenti della giurisprudenza penale 

Lavoratori e sicurezza delle macchine industriali

  • Investimenti tecnologici e automazione = sicurezza = tranquillità?
  • Le prescrizioni normative contenute nel Testo Unico Sicurezza in materia di macchine industriali
  • Il concetto di “rischio residuo”
  • Il concetto di “uso scorretto ragionevolmente prevedibile”
  • Il manuale di istruzioni quale componente di sicurezza
  • I comportamenti inosservanti delle direttive aziendali: le condotte “abnormi” dei lavoratori

DOCENTE

L’Avv. Agostino Crosti è docente presso l’Istituto Superiore di Formazione e Ricerca ISFOR 2000 di Brescia, struttura formativa dell’Associazione Industriale Bresciana, sui temi relativi alla sicurezza nei luoghi di lavoro ed ai connessi profili di responsabilità penale. Dal 2014, l’Avv. Crosti è docente presso l’Unione Industriali di Savona. Nell’ambito delle attività di docenza ha elaborato proposte formative su tematiche di stretta attualità per le aziende. I corsi tenuti dall’Avv. Crosti vedono la partecipazione di esponenti di aziende leader a livello italiano ed internazionale, nonché di funzionari provenienti dal comparto pubblico.

DESTINATARI

Datori di Lavoro, Dirigenti, Responsabili e Addetti del Servizio di Prevenzione e Protezione, Preposti, Professionisti.

CALENDARIO:

5 dicembre dalle 14:00-18:00