Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso.
Nell'Informativa sulla Privacy puoi leggere le istruzioni per l'eventuale disabilitazione.

Accetto | Maggiori Informazioni

In quale caso l'azienda aderente a Fondimpresa perde le risorse accantonate sul proprio conto formazione?


La modifica del Regolamento di Fondimpresa deliberata dai Soci il 10 dicembre 2008, autorizzata dal Ministero del Lavoro con DM 351/V/08 del 29 dicembre 2008, prevede che le risorse trasferite dall’INPS nel corso di un anno per ciascuna impresa aderente, e disponibili sul rispettivo “Conto Formazione” presso Fondimpresa, devono essere utilizzate dalla stessa azienda entro i successivi 2 (due) anni, a far data dall’anno 2009.
Le risorse annuali del “Conto Formazione” di ciascuna azienda aderente non utilizzate, in tutto o in parte, entro tale termine, vengono destinate ai piani formativi, e alle attività propedeutiche alla loro realizzazione, promossi direttamente dal Fondo a vantaggio di tutte le aziende aderenti, anche in base a criteri solidaristici tra i territori, i settori e nei confronti delle imprese minori (“Conto di Sistema”).
Per le risorse trasferite dall’INPS nel corso degli anni dal 2004 al 2008, e disponibili sul “Conto Formazione” di ciascuna impresa aderente, resta invece la possibilità di un loro utilizzo entro i successivi 4 (anni), a decorrere dal gennaio 2007, da quando, cioè, è divenuto operativo il Conto Formazione.